create your own web page for free

vivere ogni ora della vita all'altezza del proprio sogno,non scendere mai, neppure per un istante, dalla corda dell'immaginazione

11 novembre 2018 ore 19.00
Ex Convento degli Agostiniani, Melpignano (Lecce)
NEVE
spettacolo teatrale di e con Federico De Giorgi
ispirato al romanzo bestseller di Maxence Fermine

a seguire, dopo lo spettacolo, "il mantello di San Martino". Un festeggiamento differente dal solito.

"e si amarono l’un l’altro
sospesi su un filo
di neve "

Neve è una delle storie più poetiche e incantevoli mai scritte.
"La messinscena di De Giorgi segna per sempre, agghiacciante il silenzio del pubblico nelle diverse repliche a cui ho assistito" (Angela)

Neve è una delle storie più poetiche e incantevoli mai scritte. Se lo potessimo paragonare ad un piatto da cucina, Neve ha in se tutti gli ingredienti per essere considerato una portata da grande chef: la determinazione verso il proprio sogno, il coraggio, la paura, la sorpresa, la vita e la morte, la tempesta, la ricerca del maestro, l’amore, la luce, la delicatezza, la forza…

Il racconto. “ Nei suoi haiku Yuko sa cantare solo lo splendore e la bianchezza della neve. Soseki è un anziano pittore divenuto cieco. Vive nel ricordo di un amore perduto. Neve è una ragazza bellissima. Il suo corpo giace per sempre tra i ghiacci. A legare i loro destini, un filo, disperatamente teso tra le cime di due montagne, come simbolo di un esercizio funambolico impossibile da eseguire. Una favola senza tempo, che parla di vita e di poesia, di amore e di morte, e di un fiocco di neve che cade leggero dal cielo.”

Nei libri di Fermine, di magia si tratta e come una magia sono scritti.” (Beniamino Placido, la Repubblica)

Folgorante.”(Alberto Bevilacqua)

Maxence Fermine oscilla sapientemente tra la trasparenza della parola e lo splendore dell’immagine , tra l’alchimia complessa del sogno e la semplicità assoluta dell’arte (L’Alsace)

Un bellissimo racconto d’iniziazione, sobrio e di una limpidezza misteriosa , come la poeticità che lo ispira (Le Figaro littéraire)

Il romanzo , scritto nel 1999 e tradotto in più di 15 lingue , solo in Italia ha avuto ad oggi 30 ristampe dalla Bompiani.


***Lo spettacolo. Federico De Giorgi, attore e regista, riprende solo in scena il suo spettacolo teatrale “Neve” tratto dal meraviglioso romanzo dell’autore Maxence Fermine, che gli ha concesso personalmente i diritti per la scena. Un bestseller che da quasi due decenni affascina i cuori di tanti lettori nel mondo e che De Giorgi ha già portato in scena in un’altra versione in diversi teatri italiani. Oggi in una nuova versione dello spettacolo della durata di 1 ora e 10 minuti, l’attore entra nei diversi personaggi con una "fluidità impressionante", portando il pubblico nei diversi stati emozionali dell’esistenza: poesia, passione, paura, sorpresa, vita morte, luce e buio, amore, coinvolgono i cuori, in una atmosfera eterea.

***************************
Chi è l’attore. Federico De Giorgi nasce nel 1980 in Puglia (Italia) nella città di Lecce. E’ impegnato sin dall’adolescenza nel settore del teatro professionale nel ruolo di attore e regista. Porta i suoi spettacoli in tutta Italia collaborando con diverse compagnie, teatri e istituzioni. Si è formato con artisti come Marco Baliani, Cesare Ronconi, Pach Adams, Sed Djulik, Maria Grazia Mandruzzato, Giorgio Testa...
Attualmente è il direttore artistico del festival internazionale "Cosmic Fest- Salute Spiritualità VegBio"(www.cosmicveganfest.it) giunto alla 5a edizione con tappe a Melpignano, Matera, Buenos Aires.

E’ stato attore in diversi spettacoli teatrali come: “La Crociata dei Bambini” (Teatro Stabile d’Innovazione del Salento Koreja) , “Limoni di felicità” (di cui anche regista e Vincitore “Selezione Premio Scenario 2003”), “Lourdes” (Teatro Stabile d’Innovazione del Salento Koreja), “La cantatrice Calva” (produzione Somnia Theatri, di cui regista),“Giardini di plastica” (Teatro Stabile d’Innovazione del Salento Koreja), “Neve” sua ultima produzione teatrale dal romanzo di Maxence Fermine in collaborazione con casa editrice Bompiani, casa editrice Arléa Paris ed in scena dal 2012 in diversi teatri in Italia.
***************************

Contributo minimo di partecipazione: 7 euro (se hai difficoltà scrivici pure, troveremo il modo per farti partecipare comunque all'esperienza).
Info: tel. o whatsapp 380/5268526 oppure tel. 0832/1826777
www.cosmictheater.it

*****************************

A breve le info sull'iniziativa "il mantello di San Martino". L'intenzione è quella di non festeggiare come al solito.Condivideremo cibo Veg (ognuno porta qualcosa) sicuramente. Ma soprattutto la condivisione sarà caratterizzata dall' ispirarci alla storia di San Martino, ognuno potrà portare qualcosa da donare a persone in gravi difficoltà. Poi prevista una meditazione di gioia.

Chi era San Martino?
È uno dei Santi più venerati in Occidente. Nato da genitori pagani, fu vescovo di Tours e condusse vita monastica in un cenobio da lui stesso fondato. Secondo la tradizione, nel vedere un mendicante seminudo patire il freddo durante un acquazzone gli donò metà del suo mantello; poco dopo incontrò un altro mendicante e gli regalò l'altra metà: subito il cielo si schiarì e la temperatura si fece più mite.

**************************

COSMIC THEATER , rassegna di Cosmic Community in collaborazione con Mescalito Film, patrocinio di Comune di Melpignano e Regione Puglia Ass.to Industria Turistica e Culturale

torna alla programmazione completa clicca qui

Cosmic Community (Calimera - Lecce - Italy )      C.F.: 93126270755         Email: info@cosmictheater.it      Tel.: +39 0832 1826777 www.cosmictheater.it
© Copyright 2018 Cosmic Community - Tutti i diritti sono riservati  -  connected websites:    www.cosmicveganfest.it     www.cosmicommunity.org